Il nostro approccio - Creare una rete di base

Il nostro ruolo è principalmente quello di ascoltare. Per iniziare, abbiamo invitato un gruppo di attivisti di primo piano nei nostri uffici di Boston, per chiedere loro in che modo Sonos potesse supportare al meglio chi è impegnato in prima linea nel tutelare i diritti fondamentali degli artisti e come affrontare altre importanti questioni politiche relative alla nostra missione. A seguito di queste conversazioni, abbiamo iniziato a costruire una rete di organizzazioni di base no-profit che lavorano su obiettivi chiave. Offriremo delle piccole sovvenzioni per supportare questi coraggiosi attivisti e le attività a difesa dei diritti investendo in rapporti solidi senza nessun tipo di vincolo ai nostri prodotti.

L’iniziativa “Ascolta meglio” avrà la collaborazione di Q-Tip, un artista con una lunga esperienza come musicista a servizio del sociale, che per decenni ci ha ispirato con la sua arte e il suo attivismo. Q-Tip dà suggerimenti a Sonos ormai da anni, e ora avrà un ruolo importante nel portare avanti questa nostra strategia, aiutandoci a far conoscere le problematiche più urgenti che la musica si trova a dover affrontare e a coinvolgere sempre più persone. È con questo spirito che continueremo a costruire i nostri rapporti e a fare crescere la nostra rete, perché sappiamo che i cambiamenti più duraturi sono quelli che partono dalle persone.